Canzone preferita:

“Over the rainbow”

Film culto:

“Pomodori verdi fritti”

Il libro del cuore:

“Il giornalino di Gian Burrasca”, ho una vecchissima edizione di mio padre, è il libro che da più di trent’anni riesce a farmi sorridere anche quando sono a terra

Colore di un luogo:

il cielo di Miami, blu polarizzato

Un oggetto:

una scatola in stoffa blu regalatami da mia cugina Daniela, vi conservo tutti i miei ricordi più cari

Tratto principale del mio carattere:

l’entusiasmo

La qualità che preferisco nelle persone:

l’onestà intellettuale

Il mio principale difetto:

a volte la considerazione esagerata del giudizio degli altri

Il dono di natura che vorrei avere:

un paio d’ali

L’aspetto che amo di più del mio lavoro:

creare la magia di una certa luce

L’aspetto che mi piace di più nel cliente:

la fiducia

E negli stylist:

la stravaganza raffinata

Lo scatto più bello che ho fatto:

una bimba sorridente che con le braccia aperte mi corre incontro

Lo scatto che mi sarebbe piaciuto fare:

amo le immagini di Henri Cartier Bresson e André Kertész…