storia della fotografia – Alessandra Martina Fotografa

storia della fotografia

You are currently browsing posts of the "storia della fotografia" tag.

Martin Parr

Martin Parr è un cronista della nostra epoca. Di fronte al flusso in costante aumento di immagini rilasciate dai media, le sue fotografie ci offrono l’opportunità di vedere il mondo dalla sua prospettiva unica. A prima vista, le sue fotografie sembrano esagerate o addirittura grottesche. I motivi che sceglie sono strani, i colori sono sgargianti e le prospettive sono ...

Storia di una fotografia: Martin Parr

La Torre di Pisa genera comportamenti strani e divertenti. Martin Parr ha un gran senso dell’umorismo, osservando i gesti assurdi che avvenivano sul prato davanti alla torre, chi faceva finta di sostenerla, chi di afferrarla al volo prima che crollasse… ha trovato bizzarre tutte quelle persone che si esibivano nella stessa scena, sembra che stiamo tutti partecipando una lezione di Tai ...
Luigi Ghirri

Scegli un metodo

Ancora oggi lo “stile Ghirri” è di grande ispirazione.   Scegli un metodo “Un punto centrale è quello di scegliere un tipo di immagine, o un metodo, decidere di dare la massima informazione possibile in tutti i sensi, oppure scegliere e privilegiare un solo tipo di informazione, che può essere la luce, l’inquadratura, la profondità di campo”.   Ghirri consiglia di dedicarsi ad una ...

La fotografia ha 180 anni

Al Mart, esposti per la prima volta, preziosi albi illustrati provenienti dall’archivio personale di Italo Zannier, intellettuale, docente e fotografo, dalla pre-fotografia, all’archeologia fotografica, tra incisioni e dagherrotipi, si giunge alle sperimentazioni contemporanee.   L’esposizione indaga gli interessi del professor Zannier: da un lato ...

“Vedere è tutto”

Una “Lezione di fotografia” di Henri Cartier-Bresson, non le sue le sue celebri immagini, ma le sue stesse parole ci guidano nel suo mondo fatto di luci e ombre, di istanti catturati con sapienza, di sottili geometrie, di esseri umani. L’uomo e la sua vita, “così breve, così fragile, così minacciata”, come lui stesso ha affermato, sono il soggetto preferito. Una raccolta di interviste che ci ...

Storia di una fotografia: Vivian Maier

Ripubblicato da @thenewyorker: Chicago, 1959-nel mezzo del movimento dei diritti civili negli Stati Uniti. La fotografa Vivian Maier si concentra su cinque uomini bianchi. La maggior parte di loro indossa un completo, dall’altra parte della strada. Proprio davanti a Vivian, vedi due donne afroamericane che la guardano indietro, quasi spaventate. Nel mezzo della cornice si vede la ...

Storia di una fotografia: Sbarco in Normandia

6 giugno 1944. Sbarco in Normandia Tra le numerose fotografie del D-day, quelle di Robert Capa sono sicuramente le più conosciute. Questa in particolare, fu uno dei pochi fotogrammi scampati all’errore di laboratorio, gli altri furono bruciati. Pare che Capa durante i primi momenti dello sbarco scattò 4 rullini 35mm da 36 pose (144 scatti) e probabilmente anche dei rulli da 120 (medio ...

Storia di una fotografia: Henri Cartier-Bresson

Storia di una fotografia: Il tempismo è davvero tutto, ma per i fotografi come Henry Cartier-Bresson avere tempismo significa cogliere un istante dal flusso del tempo che scorre. Significa trovare quello che lui chiamava l’”istante decisivo”. Cartier-Bresson camminava dietro la stazione ferroviaria Gare Saint Lazare di Parigi, quando vide questa passerella di fortuna sopra una pozza; notò ...

Storia di una fotografia: Bruce Davidson

Quanto tempo passi nei luoghi di passaggio? E’ facile pensare che sia un tempo perso, una sorta di intervallo che precede o segue un avvenimento particolare. Bruce Davidson ha trascorso molto tempo a scattare fotografie nella metropolitana di New York. Un pomeriggio mentre aspettava il treno su una banchina, vide due donne, affascinanti come due modelle appena uscite da una pubblicità, ...